Tribucstock
il festival

la Festa Into the Wild

Il Festival immerso nella natura incontaminata

La brace non si è mai spenta. In pineta Tribucchi, dopo un anno, c’è ancora il profumo delle salsicce arrostite, insieme al calore del fuoco; si sentono perfino gli arpeggi di una chitarra.

La voglia di stare insieme nella natura selvatica e incontaminata, di condividere il mangiare, il dormire, le passeggiate nei boschi e soprattutto la buona musica dal vivo: tutto questo è più forte degli inverni che gelano, ma poi passano. Sotto il ghiaccio, la terra non smette di palpitare al ritmo di un bonghetto.

Tribucstock riparte: dopo un anno il Festival into the wild ritorna, portando la vita intorno a una casetta abbandonata nei boschi. Tre giorni nel cuore della pineta: stare insieme e divertirsi, dimenticando orologi e telefoni.

Dopo il successo dell’edizione 2019, i ragazzi del Tribucstock sono pronti a diventare sempre più numerosi. Perché la musica è più bella quando si fa gruppo. Le tende, a vederle insieme, formano un aquilone multicolorato e trasmettono la stessa gioia del circo ai bambini.

Le tracchiolelle e il vino, se intorno al fuoco si è in tanti, hanno un sapore più intenso.

Tribucstock Festival
Il camping

Tribucstock Festival è una tre giorni di musica, campeggio e condivisione, a contatto con la natura nella pineta Tribucchi (Palma Campania – NA).

Oltre a prevedere la riqualificazione dell’area e la rivitalizzazione dell’ex casa della forestale (quartier generale dell’evento), Tribucstock ha un calendario fitto di appuntamenti per campeggianti e visitatori: escursioni lungo i sentieri della pineta Tribucchi, lezioni di yoga all’aria aperta e, certamente, gli appuntamenti di musica live (con alcuni protagonisti del panorama partenopeo made in Napoli).

La musica live arriva in pineta, dunque, incontrando il rispetto e la riqualificazione delle aree verdi.

La line up del Festival racchiude alcuni tra i nomi più interessanti dello scenario partenopeo underground. Cantautori e musicisti giovani, ma già affermati: performer e dj set, che nella dimensione live trovano l’espressione ideale.

Molteplici e di diversa natura sono le attività in agenda: il Festival Tribucstock vuole essere la casa dell’arte a 360 gradi, aperta a diversi linguaggi espressivi; ospita, dunque, mostre fotografiche, performance estemporanee di writer e tattoo artist.

  • ph: Cristiano Dello Iacono
  • GALERA DE RUA ph: Luigi Simonetti
  • ph: Luigi Simonetti
  • ph: Luigi Simonetti
  • ph: Luigi Simonetti